zurück

Costruttore di utensili in Siberia si fida della tecnica di affilatura sveva 2018-09-19

Alla panoramica

Il costruttore di utensili Tomsky Instrument, residente nella città di Tomsk nella Siberia occidentale, conta sulla tecnologia di affilatura di VOLLMER, lo specialista per affilatrici e macchine per elettroerosione proveniente da Biberach in Svevia. Con l'aiuto di due affilatrici per utensili del tipo VGrind 360 la Tomsky Instrument produce utensili rotativi di metallo duro. Le frese, punte perforatrici o alesatori del produttore di utensili russo vengono impiegati in tutto il mondo nella costruzione di automobili, treni o aeroplani – però l'azienda fornisce soprattutto utensili per l'industria locale della lavorazione di metallo e per l'industria petrolifera e del gas nella Siberia occidentale nonché per l'industria del legno molto presente in questa zona.

L'azienda Tomsky Instrument con più di 300 impiegati si è specializzata nella fabbricazione di utensili di metallo duro come frese, punte perforatrici, alesatori, frese coniche nonché filettatrici. L'azienda è una delle imprese leader di utensili rotativi per la lavorazione di metallo e legno: Il 50% delle aziende in Russia che utilizzano utensili rotativi si trova anche nell'elenco dei clienti della Tomsky Instrument. Inoltre l'azienda esporta i suoi utensili anche in altri continenti.

Utensili di metallo duro per metallo e legno
„Non importa se si tratti di aeroplani, treni o automobili: le nostre frese e punte perforatrici si possono trovare in tutto il mondo nella lavorazione ad asporto di trucioli di metalli o materie plastiche“, racconta Shvartsev Sergej Grigorevich, direttore di Tomsky Instrument. „E i nostri utensili vengono impiegati anche nell'industria petrolifera e nella lavorazione del legno – cioè delle industrie particolarmente presenti nella Siberia occidentale.“
La regione all'est degli Urali dispone di vasti giacimenti di petrolio e gas naturale nonché di immense foreste nella taiga siberiana. La capitale russa dell'industria del legno, Lessosibirsk, si trova a una distanza di soli 500 chilometri linea d'aria da Tomsk – in termini siberiani un salto. E tutti coloro che passeggiano per le vie di Tomsk, ammirando le famose case di legno con i loro finissimi intagli, possono presupporre che essi sono stati creati con le frese di Tomsky Instrument.

Affilatrici in esercizio continuo
Per poter adempire la continua richiesta crescente per utensili di metallo duro, la Tomsky Instrument ha deciso di acquistare due affilatrici per utensili di VOLLMER del tipo VGrind 360 con la soluzione di automazione HP 160. La VGrind 360, con due mandrini disposti in verticale, è dotata di una cinematica moderna che consente una lavorazione su più livelli. Su entrambi i mandrini portamola è possibile affilare i pezzi nel punto di rotazione ottimale dell'asse C. La disposizione del mandrino risolve così l'annoso problema del cuscinetto fisso e mobile, rendendo possibili risultati precisi nella lavorazione del pezzo. Il magazzino di pallet HP 160 permette alla Tomsky Instrument la lavorazione automatica 24 ore su 24. Il magazzino può ospitare fino a 272 pezzi e caricare automaticamente l'affilatrice.

Svilupparsi insieme verso il futuro
Per il produttore di utensili la sede a Tomsk è particolarmente idonea siccome a partire dalla fine dell'ottocento la città si sviluppò per diventare il centro scientifico e culturale della Siberia. Più del 20% dei ben 500.000 abitanti della città sono studenti iscritti all'università statale di Tomsk, all'università politecnica di Tomsk o presso una delle dozzine di istituti di formazione della città. Siccome molti corsi di studio sono tecnici, la Tomsky Instrument può scegliere fra i moltissimi giovani ingegneri per interessarli per il proprio lavoro di sviluppo e ricerca. Oltre a ciò il produttore di utensili collabora strettamente con gli istituti di ricerca locali, per sviluppare metodi innovativi di fabbricazione o per provare nuovi acciai altamente legati per la costruzione di utensili.

„Per noi la Russia è un mercato importante, per questo motivo, due anni fa abbiamo fondato una propria sede di VOLLMER a Mosca“, dice Dr. Stefan Brand, gestore del Gruppo VOLLMER. „Il mercato nell'Europa orientale tradizionalmente si basa sulla lavorazione del legno, però ultimamente le industrie della lavorazione di metallo si sviluppano abbastanza fortemente, il cui aumenta anche la richiesta per quanto riguarda le nostre affilatrici e macchine per elettroerosione, per lavorare efficacemente utensili prodotti di metallo duro e diamante.“

Il Suo punto di riferimento

Ha delle domande per quanto riguarda VOLLMER? Desidera più informazioni per quanto riguarda i nostri prodotti o desidera un offerta individuale? Allora ci chiami semplicemente!
IndirizzoVOLLMER ITALIA S.R.L.
Via Meucci 12
37042 Caldiero (Verona)
Virtual
Showroom