zurück

Schrode si affida alla tecnologia di affilatura sveva di Vollmer 2020-05-06

Alla panoramica

Solo 25 chilometri dividono il produttore di utensili Schrode CNC-Werkzeugschleiftechnik di Ehingen dallo specialista di affilatura VOLLMER di Biberach. Entrambe le aziende hanno l'affilatura nel sangue da generazioni: VOLLMER sviluppa macchine affilatrici e ad erosione; Schrode produce utensili da taglio per metalli, materiali compositi o legno. Aziende operanti nel comparto automobilistico, nella produzione di utensili, ingegneria meccanica o tecnologia medica sono clienti di Schrode. Per la lavorazione degli utensili in metallo duro dei propri clienti, il produttore di utensili Schrode utilizza due affilatrici VOLLMER VGrind 360 con automazioni, che consentono una produzione senza operatore 24 ore su 24.

"La base della nostra azienda oggi è formata da un team altamente motivato di dieci collaboratori, unitamente all'esperienza di mio padre e al mio entusiasmo giovanile", afferma Christian Schrode, amministratore delegato di Schrode CNC-Werkzeugschleiftechnik GmbH & Co. KG. "Abbiamo l'affilatura nel sangue da cinque generazioni e questo ci ha reso un partner affidabile e flessibile nel mercato altamente competitivo della tecnologia di affilatura degli utensili".

La tradizione dell'affilatura a Ehingen da 165 anni
Le radici dell'azienda Schrode CNC-Werkzeugschleiftechnik risalgono al 1855. All'epoca il trisavolo di Christian Schrode aprì un negozio di articoli in acciaio a Ehingen sul Danubio. Era un fabbro e affilava coltelli e forbici nella regione sveva. Proseguendo nella tradizione della forgiatura, Lothar Schrode, padre di Christian, è stato il primo in famiglia a completare un apprendistato come meccanico di utensili da taglio. Lothar Schrode ha ampliato la gamma di prodotti aziendali e, negli anni '70, ha iniziato a riaffilare le lame circolari. 30 anni fa ha fondato la società Schrode CNC-Werkzeugschleiftechnik. L'azienda è situata nella zona industriale di Ehingen da dodici anni. 

Il punto di forza di Schrode è la costruzione di utensili speciali
Schrode sviluppa utensili con riporti in metallo duro come frese, punte, punte a gradino e utensili speciali con diametri da 0,2 a 100 millimetri. Le dimensioni dei lotti variano da 1 a 5.000 pezzi. Soprattutto nello sviluppo di prototipi l'azienda è in grado di rispondere in modo rapido e mirato alle esigenze dei clienti che provengono, principalmente, dall'industria automobilistica, dall'impiantistica, dalla costruzione di utensili, dall'ingegneria meccanica, dalla tecnologia medica e dall'industria della lavorazione del legno e materie plastiche.

"Uno dei nostri punti di forza è la produzione di utensili ad hoc speciali che sviluppiamo insieme ai nostri clienti", aggiunge Christian Schrode. "Riteniamo importante coprire l’intero processo di creazione di valore aggiunto nell'affilatura degli utensili a controllo numerico, cioè dalla progettazione degli utensili, alla loro produzione per arrivare ai servizi post-vendita come la riaffilatura".

Ampio portfolio di lavorazione
Oltre alla costruzione e riaffilatura, Schrode offre ulteriori servizi come il rivestimento degli utensili che viene eseguito come fase finale di finitura per aumentare la durata delle punte o delle frese. Schrode produce inoltre semilavorati come pezzi grezzi in metallo duro o anche pezzi grezzi in rilievo e rettificati. Il successo di Schrode non si basa solo sull'esperienza e su collaboratori altamente qualificati, ma anche su un moderno parco macchine che conta circa 20 esemplari. Già 50 anni fa Schrode si affidava alle macchine affilatrici VOLLMER per la riaffilatura di lame circolari. Lo specialista delle macchine per affilatura ed elettroerosione ha la propria sede centrale a Biberach an der Riß, a soli 25 chilometri da Ehingen. 

Due VOLLMER VGrind 360 in utilizzo
Per la produzione dei propri utensili in metallo duro, Schrode decise già due anni fa di utilizzare due affilatrici VOLLMER VGrind 360. Con la soluzione di automazione 
HP 160, Schrode produce i suoi utensili senza l’ausilio di operatore e 24 ore su 24. Grazie ai due mandrini disposti verticalmente, la VGrind 360 consente un'efficiente lavorazione a più livelli, che riduce i tempi non produttivi. Cinque assi CNC, coordinati in modo ottimale, consentono un’interpolazione con corse brevi degli assi lineari e rotativi, abbassando così ulteriormente i tempi di attività della macchina. Punto importante per Schrode è stato anche il fatto che la VGrind 360 fosse controllata con il software NUMROTO, sistema ben conosciuto dai propri dipendenti. 

"Sono proprio i produttori di utensili della piccola industria come Schrode CNC Werkzeugtechnik che possono operare in modo più flessibile ed efficiente sui loro mercati con le nostre macchine affilatrici e i nostri sistemi di automazione", afferma il Dr. Stefan Brand, Amministratore Delegato del Gruppo VOLLMER. "Inoltre, grazie alle brevi distanze che ci separano dai clienti, possiamo offrire un'assistenza costante e completa. Tuttavia, poiché non tutti i clienti hanno la loro sede centrale così vicina a Biberach come Schrode, abbiamo le nostre nostre sedi in 15 paesi nel mondo". 

Schrode setzt auf schwäbische Schärftechnik von VOLLMER
Schrode setzt auf schwäbische Schärftechnik von VOLLMER
Comunicato stampa

Il Suo punto di riferimento

Ha delle domande per quanto riguarda VOLLMER? Desidera più informazioni per quanto riguarda i nostri prodotti o desidera un offerta individuale? Allora ci chiami semplicemente!
IndirizzoVOLLMER ITALIA S.R.L.
Via Meucci 12
37042 Caldiero (Verona)
Virtual
Showroom