zurück

GrindingHub 2022: nuova coppia di macchine per l’affilatura di lame circolari in HM 2022-05-17

Alla panoramica

CS 860 e CSF 860 è il nuovo duo di affilatrici Vollmer progettato per la lavorazione di lame circolari con riporti in metallo duro (HM). In occasione di GrindingHub 2022 a Stoccarda, lo specialista dell'affilatura Vollmer presenta in anteprima queste macchine che hanno nel funzionamento intuitivo ed uniforme la caratteristica principale. Grazie al semplice sistema di controllo e alla programmazione a mezzo touchscreen o tastiera, l'uso della macchina può essere appreso in breve tempo. Dispositivi di misurazione innovativi, sistemi handling per la lavorazione non presidiata e lo scambio di dati in rete tramite un gateway IoT di serie automatizzano i processi di produzione di lame circolari in HM con varie geometrie di dente.

"La semplicità è il risultato della maturità". Questa citazione del poeta tedesco Friedrich Schiller rappresenta l'essenza delle nuove affilatrici CS 860 e CSF 860 di Vollmer, specialista svevo di affilatura. Grazie a sofisticate tecnologie, le due macchine risultano di facile utilizzo; grazie all’alto grado di automatizzazione possono inoltre affilare e riparare lame circolari in HM con diametri fino a 860 millimetri in un solo serraggio.

Comando intuitivo ed impostazione completamente automatica

Mentre la CS 860 è adatta ad affilare le superfici di spoglia e di taglio dei denti di lame in HM, la CSF 860 è progettata per la lavorazione dei fianchi. Ciò che accomuna le due macchine è che possono essere controllate e programmate in modo intuitivo tramite touchscreen o tastiera, grazie alla tecnologia d’uso Vollmer di collaudata efficacia. Con le mole gestite in modo identico in entrambe le macchine, le mole misurate una volta non devono essere nuovamente rideterminate dopo il cambio. La macchina rileva autonomamente i denti nuovi inseriti che vengono lavorati in oscillazione a misura. La  testina spingidente registra i denti rotti per prevenire la rottura della mola e determina inoltre il passo dei denti. Questo rende superfluo l'inserimento manuale, evitando errori nelle operazioni.

L'automazione per la lavorazione non presidiata 24 ore su 24 può essere realizzata grazie a diversi sistemi handling Vollmer della serie ND. I clienti possono combinare fino a tre affilatrici con i sistemi robotizzati ND e, a seconda della dotazione, possono caricare fino a 650 lame. Grazie all’“IoT Gateway” (Internet of Things) di serie, le due macchine a completo controllo numerico CS 860 e CSF 860 si scambiano i dati di funzionamento e i dati macchina registrati per poter rilevare, ad esempio, il carico della macchina in tempo reale. 

Lame circolari in HM per il taglio di legno e metallo

La coppia di affilatrici CS e CSF 860 trova impiego in aziende che richiedono lame circolari in metallo duro per un preciso taglio di legno, metallo o materiali compositi. Grazie alle macchine Vollmer i produttori di utensili possono automatizzare la produzione di elevate quantità, mentre i centri di affilatura sono in grado di lavorare in modo flessibile lame circolari di diverse tipologie e differenti produttori. Segherie, segherie in appalto, produttori di mobili e di pannelli utilizzano le affilatrici per riaffilare internamente le proprie lame circolari in HM in modo rapido ed efficiente.

"Nella lavorazione del legno e del metallo la lama circolare con riporti in metallo duro è indispensabile, poiché è uno dei principali utensili da taglio. Inoltre, grazie alle sue proprietà, essa può essere spesso riaffilata più volte", spiega Jürgen Hauger, amministratore delegato del gruppo Vollmer. "Con le nostre CS 860 e CSF 860 offriamo due affilatrici non solo facili da utilizzare, ma che permettono ai nostri clienti di ridurre i costi complessivi per le lavorazioni di taglio, risparmiando quindi anche sulle  risorse".

Contatto stampa

Ingo Wolf
Marketing Services
IndirizzoEhinger Straße 34 // 88400 Biberach/Riß
Virtual
Showroom